Fano in sicurezza, ordigno in mare

"Il pericolo è cessato, l'ordigno è a due miglia al largo di Fano". Lo ha detto il sindaco Massimo Seri. La bomba, messa in sicurezza dagli artificieri dell'Esercito e della Marina Militare, resterà in mare almeno 144 ore (il tempo massimo per l'eventuale esplosione) prima della distruzione. Sono partite attorno alle 5.30 di questa mattina le operazioni di rimozione dell'ordigno bellico della Seconda Guerra mondiale carico di oltre 225 kg di tritolo dal cantiere vicino alla spiaggia Sassonia di Fano. La bomba è stata imbragata poi trasportata al largo per essere depositata in fondo al mare o fatta brillare.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. NewTuscia
  2. Il Corriere della Città
  3. NewTuscia
  4. Il Corriere della Città
  5. Il Corriere della Città

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ladispoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...